Valentino Marangi

Internet e altre cose

giovedì

20

marzo 2014

5

COMMENTS

Guida: Creare un concorso su Facebook legalmente

Pubblicato in Internet e Social Network

Come creare concorsi su Facebook

Tanti usano i concorsi o i “giveaway” per promuovere una pagina Facebook; sfruttandone la diffusione virale si riesce facilmente ad aumentare il numero di fan della pagina e a trasformare questi da semplici follower ad iscritti al proprio sito o newsletter. L’importanza di trasformare i fan in iscritti è diventata maggiore da quando, a dicembre 2013, Facebook ha introdotto il nuovo algoritmo che regola la visibilità dei post nei newsfeed, facendo diventare per la gran parte dei gestori di pagine impossibile riuscire a raggiungere una grande portata dei post senza ricorrere alle inserzioni a pagamento.

Che voi gestiate la pagina Facebook di un brand, di un artista o semplicemente del blog su cui scrivete per hobby, se volete organizzare un concorso dovete fare i conti con la legge italiana. Oltre a redarre un regolamento, scegliere un premio e le date di inizio e fine del concorso occorre fare richiesta al Ministero dello Sviluppo Economico, avvalersi di un notaio e versare una cauzione pari al valore netto dei premi messi in palio: questo vuol dire che sono necessari più soldi e tempo di quanto previsto.

Ecco i passaggi da seguire per indire un concorso legalmente:

  1. Bisogna comunicare al Ministero dello Sviluppo Economico l’intenzione di svolgere il concorso a premi, almeno 15 giorni prima, compilando il modulo PREMA CO/1 a cui deve essere allegato il regolamento del concorso ed inviandolo tramite il portale www.impresa.gov.it.
  2. Versare una cauzione a favore del Ministero pari al valore netto dei premi messi in palio e allegare al modulo PREMA CO/1 la prova del versamento.
  3. Per le fasi di assegnazione dei premi e di individuazione dei vincitori bisogna avvalersi dell’intervento del responsabile della fede pubblica della Camera di Commercio competente per territorio o in alternativa di un notaio.

Il costo per indire un concorso può andare quindi da qualche centinaia di euro fino ad arrivare ad un migliaio, escludendo il costo dei premi. Bisogna inoltre aspettare circa 15 giorni per poterlo attivare. Trovate maggiori informazioni sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico. Per chi non rispetta esattamente le leggi che regolamentano i concorsi in Italia possono esserci delle sanzioni molto salate.

Se volete evitare di rivolgervi ad un notaio o al responsabile della Camera di Commercio e volete risparmiare tempo oltre che denaro, evitando di incorrere in multe salate, potete rivolgervi ad agenzie come Brandlo, che organizzano e gestiscono, con una grande esperienza nel settore, concorsi per voi dall’Inghilterra, con leggi molto meno rigide in materia di concorsi e operazioni a premio.

 

domenica

26

gennaio 2014

0

COMMENTS

Buoni sconto da stampare per la tua spesa

Pubblicato in Internet e Social Network

Buoni sconto per la tua spesa

La trasmissione televisiva Pazzi per la spesa ha creato un vero e proprio mito, non c’è che dire. Spese del valore di centinaia di euro fatte gratis, grazie a centinaia di buoni spesa ritagliati da giornali e volantini, poi raccolti e organizzati per massimizzare lo sconto. Le maestre del risparmio protagoniste della trasmissione sono casalinghe americane, ma anche in Italia c’è chi riesce ad ottenere sconti notevoli sulla propria spesa grazie ai buoni sconto.

Diverse aziende italiane, produttrici di alimentari, di prodotti per la casa o di cosmetici, rilasciano tramite il loro sito o tramite portali specializzati dei buoni spesa da stampare e da usare per ottenere sconti sugli acquisti.

Ecco una lista di brand che periodicamente rilasciano buoni sconto validi in Italia:

  • Kinder & Ferrero
  • Tisane Bonomelli
  • Giovanni Rana
  • Lieviti S. Martinp
  • Pernigotti
  • Pizzoli
  • Marmellate Zuegg
  • Rovagnati
  • Cannamela
  • Finish
  • Galbani
  • Polenta Valsuagana
  • Parmalat
  • Calgon
  • Danone
  • Napisan

…e tanti altri!

Trovate tutti questi buoni sconto su CheBuoni.it. Se volete rimanere sempre aggiornati e non perdervi più neanche un coupon diventate fan di CheBuoni.it su Facebook. Buon risparmio!

domenica

23

giugno 2013

0

COMMENTS

CheBuoni.it, l’aggregatore di campioni omaggio e coupon

Pubblicato in Blog, Internet e Social Network, Personale

1005860_10151745652355348_185026433_nComincia a fare tanto caldo e appena questa sessione d’esami sarà finita vorrò andare a mare. Il costume ce l’ho, il telo anche, mi manca solo la crema solare. Accendo il computer, scelgo da una pagina le creme solari a cui sono più interessato e ne richiedo i campioni gratuiti, che mi verranno spediti a casa, e che userò per scegliere la crema da acquistare dopo.
Lo studio in questi giorni prende quasi tutto il mio tempo, devo comprare cibi veloci da cucinare e caffè per studiare anche di notte, ma le condizioni economiche di uno studente sono quelle che sono, perciò dal computer ancora acceso clicco sul coupon sconto per le spinacine e su quello per il caffè, li stampo, così da poterli usare al supermercato sotto casa e risparmiare il 20% sulla spesa.
Sembra un po di essere nel programma televisivo Pazzi per la spesa, oppure in un racconto ambientato nel futuro, ma non è così. Le esperienze che vi ho descritto sono reali, e possibili grazie a CheBuoni.it, il mio nuovo (e utilissimo) progetto.

CheBuoni.it è il primo ed unico aggregatore di coupon, campioni omaggio e offerte in Italia, è pensato per far risparmiare gli utenti sulla spesa di tutti giorni e per poter testare i prodotti di routine prima di acquistarli. Non è una sorta di Groupon, non dovrete fare acquisti sul sito, potrete solamente richiedere campioni omaggio di prodotti alimentarti, per la cura del corpo e cosmetici, che verranno spediti a casa vostra senza alcuna spesa di spedizione. Potrete inoltre scaricare gratuitamente buoni sconto, da stampare ed usare direttamente nel supermercato in cui solitamente fate la spesa. A completare il quadro ci sono segnalazioni di offerte da non perdere, per esempio la rivista che questo mese regala un telo mare o quella che regala la borsa termica.

CheBuoni.it è un aggregatore, ciò vuol dire che i coupon, gli omaggi e le offerte sono legati ad aziende esterne e a siti esterni, e che CheBuoni.it si occupa solo di raccoglierli in un unico luogo, per una più facile navigazione e mettendo in risalto quelle che secondo gli utenti stessi sono le segnalazioni migliori. Per far ciò l’utente ha a disposizione il pulsante “Che buono!“, da cui il sito prende nome, con cui può esprimere il proprio apprezzamento per una certa segnalazione.

CheBuoni.it nasce dalla pagina Facebook Omaggi da Internet, nata a inizio 2013 e che in pochi mesi ha conquistato il settore degli omaggi e dei coupon sul popolare social network, diventando leader tra le fan page e ottenendo in meno di due mesi dalla creazione la maggior crescita giornaliera e interazione con gli utenti tra i competitors.

sabato

25

maggio 2013

0

COMMENTS

Scoprire chi ti ha cancellato da Facebook con un click

Pubblicato in Internet e Social Network

Amici facebook

No, il disegno non l’ho fatto io, magari! Però conosco la risposta alla vostra domanda, ovvero come scopro chi mi ha rimosso dagli amici di Facebook? Qualche giorno fa Antonio mi ha parlato della sua ultima utility, si chiama Infamous Friends e promette di rivelarci quali sono gli amici infami che ci hanno cancellato da Facebook.

Seppur all’apparenza molto modesta l’applicazione di Antonio fa il suo lavoro, basta infatti un click per conoscere quali amici ci hanno eliminato o bloccato dalle loro amicizie di Facebook. Se avete un cellulare Android potete scaricare l’app Infamous Friends, se no vi basta andare sul sito.

Se avete problemi o domande a proposito scrivete pure qui, provvederò a farvi rispondere dall’autore dell’applicazione :)

giovedì

14

marzo 2013

1

COMMENTS

Libri gratis per Kobo e Kindle

Pubblicato in Varie

ebook koboDa poco ho acquistato un bellissimo Kobo Glo, ed essendo la prima esperienza che abbia mai avuto con un ebook reader sono rimasto subito impressionato dallo store. Amo tantissimo passare le ore perdendomi tra gli scaffali delle librerie alla ricerca di un nuovo libro, magari di un autore che non conosco, difficilmente entro in libreria con un titolo già in mente. Ciò che mi è subito piaciuto del Kobo Store è che offre la possibilità di scaricare l’anteprima dei libri e di poterne quindi leggere gratuitamente anche diversi capitoli prima di decidere se acquistarlo o meno.

Poi ho scoperto la possibilità di scaricare libri gratuiti dall’apposita sezione del Kobo Store e così ho cominciato a cercare altri siti da cui poter scaricare ebook gratuiti, in formato ePub e Pdf.

Ecco alcuni siti da cui poter scaricare ebook per Kobo e Kindle gratuitamente:

KoboBooks.it [Solo Kobo] – Oltre 40.000 titoli gratuiti, tutti in italiano. Sono organizzati in categorie ed è possibile classificarli in base alla valutazioni di chi li ha già letti.

Eboogle.it – Permette di scaricare oltre 50 classici in italiano come l’Odissea, La divina commedia e Moby Dick gratuitamente, sia in formato ePub che pdf, quindi sono ebook che vanno bene per la maggior parte degli ebook reader. Per scaricare gli ebook occorre registrarsi al sito, la registrazione è molto veloce e ovviamente gratuita.

Ultimabooks.it – Offre oltre 250 ebook gratuiti tutti in italiano, di questi circa 200 sono disponibili anche in formato ePub oltre che in pdf e mobi.

WuMing Foundation – WuMing è lo pseudonimo che cinque autori bolognesi usano per firmare i loro lavori. In realtà dietro a questo collettivo c’è una storia che non potrei sintetizzarvi in poche righe ma su cui vi invito ad informarvi, potete leggerne di più sul loro sito. Tutti i loro libri si possono scaricare gratuitamente in formato ePub, Mobi e pdf.

IBS – offre una raccolta di oltre 200 ebook gratuiti in formato ePub.

Questa lista sarà aggiornata periodicamente, perciò vi consiglio di aggiungerla ai preferiti e di visitarla spesso. Inoltre vi invito a segnalami con un commento o un tweet altre risorse qualora ne conosciate.

mercoledì

13

febbraio 2013

0

COMMENTS

Trovare Password WiFi con Android

Pubblicato in Telefonia

Android-Wi-Fi-TetherNon tutti sanno che è possibile scoprire le password delle linee wifi con un cellulare Android e che, anzi, trovarle è molto più semplice con un cellulare Android che non con un computer. Anche se potreste averne bisogno quando siete in viaggio o quando la vostra linea Adsl ha problemi, craccare le reti wifi altrui e connettersi senza permesso è illegale, per cui vi invito ad usare le app descritte in questo articolo solo per testare la sicurezza del vostro wifi.

I software per recuperare le password delle linee wifi conoscono gli algoritmi con cui i provider come Alice o Fastweb generano le password di default, cioè sono in grado a partire dal nome della linea (es. FASTWEB-1-002YZP22DFEB030 o Alice-47592972) per generare la password ad essa associata. Per questo i programmi funzionano solo se la password del wifi è quella originale e non è mai stata cambiata.

Quali APP usare

Esistono diverse app per trovare le password Wifi con Android, le migliori sono:

Fastweb.Alice.WiFi.Recovery – E’ un app gratuita specializzata nel recupero di password di Alice e Fastweb, esegue uno scan delle linee wifi rilevate e mostra le password delle reti Fastweb e Alice.

WPA Tester Defectum – Costa 0,99€ ed è decisamente la miglior app per Android per scoprire le password delle linee WiFi. Funziona maggiormente con reti Fastweb e Alice, a volte riesce a trovare le password anche di linee Vodafone, Infostrada e Telecom.

[table class="table_yellow"]

TROVARE PASSWORD ALICE: WIFI E MODEM